Incontri e seminari di crescita
personale e spirituale

Il viaggio interiore...che calma la mente e apre il cuore
  

Seminari ed Eventi

CASA SANGAM
Centro di Ritiri - Agriturismo Spirituale
Via S.M. Maddalena , 16
06024 Gubbio (PG) ITALY
Tel. +39 075.922.06.44
Cell:+393421076534
www.casasangam.org
info@casasangam.org

CASA SANGAM 
Copyright 2014© - All rights reserved

Log-in

Privacy

Web project: Marg8.com

pubblicato il 03/11/15

Con la parola Bhavana, in lingua Pali, si descrive la pratica meditativa buddhista intesa come coltivazione della mente per ‘portare in essere’, alla luce, le sue innate qualità spirituali. I metodi principali della meditazione buddhista sono divisi in samatha (meditazione della calma-concentrata) e vipassana meditazione della visione profonda).

La pratica di Samatha (Concentrazione) ci permetterà di giungere alla ‘calma concentrata’ mentre la meditazione Vipassana (della Visione Profonda), è uno strumento fondamentale per liberarci dai tre veleni che ci affliggono: la confusione, l’ira e l’attaccamento. Attraverso l’osservazione dell’aggregato psico-fisico, ci aiuterà a giungere alla ‘Visione del Buddha’. Una sempre maggiore consapevolezza, generosità, altruismo, saggezza e amore sono i frutti della meditazione buddhista. Sono queste le qualità che ognuno di noi può manifestare nel mondo per promuovere la pace e renderlo migliore.

Le meditazioni samatha includono l’anapana (consapevolezza del respiro) e i quattro brahma-viharas: dei quali mett? bh?van? è il più praticato. Le meditazioni vipassana comprendono la contemplazione dell’impermanenza, la pratica dei sei elementi, e la contemplazione della condizionalità.

Le meditazioni Samatha solitamente precedono e preparano per quelle vipassana.

Attraverso  la chiara comprensione  e   la consapevolezza  sottile, che si attiva con la pratica meditativa, scopriamo il senso profondo della nostra esistenza e la possibilità di vivere più tranquillità e pace interiore. Durante il seminario applicheremo la meditazione silenziosa e la consapevolezza in ogni azione. Alterneremo la meditazione seduta ad alcuni momenti d’insegnamento e di condivisione. Le pratiche meditative proposte coin-volgeranno in modo dolce a livello fisico, emozionale, mentale e spirituale. Durante il seminario verranno esposti vari approcci alla meditazione compresi i metodi principali samatha  e vipassana, della calma-concentrata e della visione profonda. Verranno dati insegnamenti congiuntamente a sessioni di meditazioni guidate.

 

Per maggiori informazioni su  Mario Thanavaro visita il sito:

www.amitaluceinfinita.it

 

    Chi è Mario Thanavaro

 

Mario Thanavaro ha effettuato l’iniziale formazione meditativa all’interno della tradizione monastica buddhista dei Maestri della Foresta della scuola Theravada. Nel 1979 è stato ordinato monaco in Inghilterra col nome spirituale di Thanavaro e ha avuto per 18 anni come maestro il Venerabile Ajhan Sumedho e Ajhan Chah. Dopo 12 anni di vita all’estero (Inghilterra e Nuova Zelanda,) ove ha contribuito alla fondazione e crescita di alcuni monasteri, nel 1990 ritorna in Italia e fonda il Santacittarama (Il Giardino del Cuore Sereno, il primo monastero Theravada nel nostro paese. Ha ricoperto la ca­rica di presidente dell’Unione Buddista Italiana (UBI) e di Vicepresidente della Fondazione Maitreya. Dopo 18 anni di vita monastica decide di proseguire il suo cammino da laico. Attualmente è presidente dell’As­sociazione Amita Luce Infinita che in diversi modi pro­muove la crescita psichica e spirituale. E’ autore di diverse opere: “Non creare altra sofferenza”, “Verso la luce”,“Da cuore a cuore”, “Uno sguardo dall’arcobaleno” e “Meditiamo insieme” (Edizioni Ubaldini, Roma). Per Magnanelli ha pubblicato “La via del Pellegrino”, “Perdonare per guarire” e “Dalla sofferenza alla gioia”. Con Venexia ha pubblicato “Spiritualità olistica”.  Per il Punto d’Incontro ha pubblicato “Meditare fa bene”.

Precedente | Successivo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email