Incontri e seminari di crescita
personale e spirituale

Il viaggio interiore...che calma la mente e apre il cuore
  

Seminari ed Eventi

CASA SANGAM
Centro di Ritiri - Agriturismo Spirituale
Via S.M. Maddalena , 16
06024 Gubbio (PG) ITALY
Tel. +39 075.922.06.44
Cell:+393421076534
www.casasangam.org
info@casasangam.org

CASA SANGAM 
Copyright 2014© - All rights reserved

Log-in

Privacy

Web project: Marg8.com

pubblicato il 04/05/14

7/04/2014 Aruna Ladva

La meditazione è un’arte che può richiedere da un secondo ad una vita intera per essere padroneggiata. Tutto dipende dalla volontà, l’entusiasmo e la pratica. Non la si dovrebbe considerare un’altra moda o capriccio nella nostra vita, ma come una necessità. La meditazione, per coloro che la praticano quotidianamente è come ossigeno per l’anima, il respiro della vita senza il quale l’anima non può sopravvivere né prosperare spiritualmente.

I benefici della meditazione sono innumerevoli. Poiché la sua radice è comune a quella dei termini medicina e medico, può essere di aiuto in tutte le questioni che riguardano la salute, se non addirittura a prevenirle. Attraverso la meditazione diventiamo più calmi, e perciò riusciamo a gestire meglio la nostra vita facendo scelte migliori: la controlliamo di più! Man mano che continuiamo ad approfondire e a rafforzare la nostra meditazione, anche il senso del nostro scopo diventa più chiaro. Siamo più felici e meglio accolti, sviluppiamo un senso di unità e connessione, e sentiamo di voler donare al mondo con il cuore. Arriviamo a conoscere e potenziare le nostre forze per liberarci dalle debolezze. L’elenco dei benefici è infinito.

La meditazione consiste nell’elevare la nostra vibrazione. Sapevate che noi tutti vibriamo secondo una determinata frequenza? È questa frequenza che ci fa avvicinare o allontanare da un’altra persona. Questa frequenza è costruita dai nostri pensieri. Quando siamo ben abituati a creare pensieri elevati, benevoli e rispettosi, noi emettiamo questa bella energia e come tale ci ritorna. Ecco perché, dopo una splendida meditazione, il mondo intero con tutte le persone ci appaiono tanto belli che nulla e nessuno costituisce un problema!

Meditare significa dare una buona occhiata dentro di noi allo scopo di definire il nostro mondo interiore. È un po’ come ritornare in una vecchia soffitta dove sono anni che non andiamo e non mettiamo in ordine. Potremmo trovarvi vecchi tesori, ma siamo anche sicuri di trovare un po’ di cianfrusaglie. Lo stesso è per la mente. Se non trascorriamo un po’ di tempo con noi stessi, come possiamo dire di conoscerci?

‘Chi sono?’ è la domanda da più di un milione di dollari che pochissimi osano porre a se stessi. Sono solo una serie di etichette che mi sono state attribuite e altre che mi sono appiccicato lungo il percorso? O non sono piuttosto qualcosa di più ricco e profondo e solido? La meditazione ci offre un senso più illuminato del nostro vero sé che null’altro può darci. Quando sono seduta con me stessa, mi convinco di non essere questo involucro mortale, ma la luce che è la forza vitale che tiene insieme questo corpo.

Non vi sono modi giusti i sbagliati di fare meditazione. L’esperienza è completamente personale e non può essere confrontata con quella di un altro. Quando sei seduto a meditare, anche solo per cinque minuti, senti che il respiro rallenta e lo stato coscienza cambia; ti senti più leggero, più sereno e più rilassato. Si tratta di piccoli successi che aumenteranno con il tempo e la pratica. Goccia dopo goccia, cominci a formare un lago di pace dentro te stesso.

Meditando, il ritmo della nostra vita rallenta, ma non la nostra produttività. Infatti, gli yogi (i meditatori) sono le persone più occupate ed efficienti che abbia mai incontrato. Ora che hanno il duplice scopo di gestire il mondo materiale e quello spirituale, essi imparano l’azione equilibratrice che consente loro di ottenere di più e meglio, oltre a dare la giusta attenzione alle cose, alle circostanze, alle situazioni e alle persone che ne hanno più bisogno.

Quando abbiamo padronanza di questa arte gentile, ci rendiamo conto che la meditazione non è solo una tecnica che pratichiamo per cinque minuti al giorno o una volta la settimana, ma qualcosa di straordinariamente motivante dall’interno che diventa parte della nostra vita. Possiamo essere in uno stato meditativo quando parliamo, mangiamo, facciamo jogging, giochiamo…oltre a saldare i nostri conti! La nostra prospettiva cambia quando ci rendiamo conto che siamo esseri spirituali che vivono un’esistenza umana e esseri umani ‘morti’ alla spiritualità.

Forse uno dei massimi benefici della Meditazione Raja Yoga, quando viene praticata correttamente, è la trasformazione che apporta alla nostra interiorità. Questa meditazione  può esserci di vero aiuto per trasformarci a partire dal nucleo centrale del nostro essere, da dentro a fuori. La conoscenza è come i mattoni e la meditazione è il cemento. Quando meditiamo stiamo costruendo l’edificio del nostro carattere.

E’ Ora… di cominciare ad esplorare l’arte gentile della meditazione. Spalanca un nuovo mondo ponendoti la domanda da un milione di dollari: “Chi sono io?” E, nel silenzio, comincia ad ascoltare la risposta.


Precedente | Successivo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email